Capitolo. La Limitazione di Azioni



La limitazione delle azioni deve essere riconosciuto come il termine, fissato per la tutela del diritto con l’affermazione della persona, il cui diritto è stato violato. Per le singole tipologie di crediti, la legge può stabilire particolari condizioni di limitazione delle azioni, ridotta o ampliata rispetto al termine generale. Le regole di cui agli Articoli e — del presente Codice verrà estesa anche a condizioni speciali la limitazione di azioni, a meno che non sia diversamente stabilito dalla legge.

I motivi per la sospensione e l’interruzione del procedimento dei termini di limitazione delle azioni previste dal presente Codice e dalle altre leggi. Il credito per la tutela del diritto violato deve essere accettata dal giudice, per esame, a prescindere dalla data di scadenza del termine di prescrizione. La limitazione delle azioni deve essere applicata dal giudice solo su richiesta delle parti della controversia, presentato dinanzi al tribunale che ha superato la decisione. La scadenza del termine di prescrizione, la cui applicazione è stata esclusivamente la parte della controversia, deve essere il terreno per il tribunale di passaggio decisione di rigetto del reclamo. Il procedimento del termine della prescrizione decorre dal giorno in cui, quando la persona ha imparato, o avrebbe dovuto avere conoscenza, la violazione del suo diritto.

Eccezioni a questa regola devono essere stabiliti dal presente Codice e dalle altre leggi

Agli obblighi di cui con un termine fisso di esecuzione, la procedura del termine di prescrizione decorre dalla scadenza del termine di esecuzione. Agli obblighi di senza fissa termine di esecuzione, o da coloro, il cui termine di esecuzione è stata definita, che su richiesta, il procedimento del termine della prescrizione decorre dal momento in cui, quando il creditore ha diritto di presentare reclamo per l’esecuzione dell’obbligo, e se il debitore è stato concesso un privilegio termine per l’esecuzione della domanda, il termine di prescrizione deve essere contati dopo la scadenza di detto termine. Dal regredire obblighi, il procedimento del termine della prescrizione decorre dal momento dell’esecuzione di un obbligo fondamentale.

La sostituzione del persone in obbligo non comporta una modifica del termine di prescrizione o dell’ordine di suo conteggio

Il procedimento del termine di prescrizione è sospeso:) se il fatto è stato ostacolato da una straordinaria e condizioni indicate, inesorabile circostanza (forza maggiore)) in forza del rinvio dell’esecuzione degli obblighi (moratoria), ha decretato sul terreno della legge da parte del Governo della Federazione russa) dalla forza di sospensione dell’esecuzione della legge o di altro atto giuridico, regolamentare la corrispondente relazione. Il procedimento del termine di prescrizione è sospeso sotto la condizione che le circostanze indicati nel presente Articolo, sono sorti o sono stati esistente negli ultimi sei mesi del periodo di limitazione, e se questo termine è pari a sei mesi o inferiore a sei mesi oltre il periodo di durata della limitazione di azioni. Dal giorno della cessazione della circostanza, che è servita come base per la sospensione della limitazione, il procedere della sua durata, deve essere ripreso. La parte restante del termine è prorogato di sei mesi, e nel caso in cui il termine di prescrizione è pari a sei mesi o inferiore a sei mesi — fino al termine della limitazione. Il procedimento del termine della prescrizione è interrotto dalla presentazione di un reclamo in conformità con l’ordine costituito, e anche dal obligator l’esecuzione di azioni, che testimoniano il suo ammettendo il debito. Dopo l’interruzione del procedimento, del termine di prescrizione è di iniziare nuovamente il tempo è scaduto prima dell’interruzione, non devono essere incluse nel nuovo termine. Se la corte respinge il reclamo, il termine di prescrizione, che ha iniziato prima la richiesta è stata presentata, deve continuare a procedere in ordine generale. Se la corte respinge il reclamo, presentato in un procedimento penale, il termine di prescrizione, che ha iniziato prima la richiesta è stata presentata, deve essere sospeso fino a quando la sentenza di rigetto del reclamo viene in forza di legge, che la limitazione è stata sospesa, non devono essere incluse nel termine di prescrizione.

Nel caso In cui la parte rimanente del termine di prescrizione è di meno di sei mesi, è prorogato di sei mesi

In casi eccezionali, quando la corte riconosce la causa della manca il termine di prescrizione è valida sul terreno delle circostanze (essendo relativi al ricorrente caratteristiche personali, come ad esempio una malattia grave, invalidità totale, l’analfabetismo, etc.), il cittadino del diritto violato, sarà sottoposto a tutela. I motivi del suo mancanti il termine di prescrizione può essere riconosciuto come valido, se hanno avuto luogo negli ultimi sei mesi del termine di prescrizione, e se questo termine è pari a sei mesi o inferiore a sei mesi — oltre il termine di prescrizione. Il debitore o un altro obligator, che ha eseguito il servizio dopo la scadenza del termine di prescrizione, non hanno il diritto di regresso, anche se al momento dell’esecuzione di detta persona non era a conoscenza della scadenza del termine di prescrizione. Con la scadenza del termine di prescrizione per l’attestazione di base, supplementari crediti (il pegno, pegno, fideiussione, etc.) deve scadere. i crediti per la protezione personale e non i diritti di proprietà e gli altri valori non materiali, con l’eccezione dei casi stabiliti dalla legge — i crediti recompensing il danno inflitto la vita o la salute del cittadino. Tuttavia, le richieste, fatta dopo la scadenza di tre anni dal momento in cui il diritto al risarcimento di tale danno è sorta, devono essere soddisfatte per la passato volta per non più di tre anni, precedenti la presentazione della richiesta di rimborso — le pretese del proprietario o altro titolare per l’eliminazione di tutte le violazioni del diritto, anche se questi le violazioni non sono stati coinvolti nella privazione del possesso (Articolo)