Che i paesi Arabi sono le amichevoli con altri Arabi



Pan-Arabismo, è stato un tema caldo in Medio Oriente e Nord Africa per decenni, con i vari capi e i governi che si innalza fino a sostenere la causa. Tuttavia, nonostante la retorica dell’unità Araba, la realtà è sempre stato un po meno amichevole. Da conflitti regionali per la politica snobba, paesi Arabi, decisamente, non stare sempre uniti. Con il montaggio crisi dei rifugiati causati dalla continua guerra civile in siria, molti paesi della regione hanno fatto un forte sostegno attraverso l’aiuto o ospitando i profughi all’interno dei loro confini.

Come si può liberamente Arabi viaggiare da un paese Arabo ad un altro. Ecco uno sguardo alle politiche in materia di visti di Lega Araba e i paesi sono classificati dal più accogliente per almeno accogliente. I paesi sono classificati in base al numero di stati Arabi, i cui cittadini, che permettono di entrare senza visto o con un visto all’arrivo. (Nota: ci sono ventidue stati membri della lega Araba, tuttavia, come la Palestina non ha il controllo delle sue frontiere, non è stato incluso in questa classifica.) Questi tre paesi, in realtà, permettono a chiunque da qualsiasi parte del mondo con un passaporto per entrare con un visto all’arrivo. Questo significa che i cittadini di ventuno stati Arabi possono entrare liberamente. Tuttavia, la Somalia richiede una lettera da uno sponsor all’interno del paese per il rilascio del visto concesso. Gibuti consente ai cittadini di diciannove stati Arabi entrare liberamente.

Solo i cittadini della Siria e Yemen necessario richiedere un visto

I cittadini di diciotto stati Arabi possono entrare in Libano senza un visto o di un visto all’arrivo. Tuttavia, altre condizioni si applicano per i cittadini di alcuni paesi come la visualizzazione di prenotazioni alberghiere e di avere una certa quantità di denaro prima che il visto all’arrivo è concesso. Queste condizioni possono essere soddisfatte al momento dell’arrivo, senza necessità di contattare un Libanese ambasciata o il consolato prima della partenza. Paesi del GCC Bahrain, Kuwait, Qatar, Arabia Saudita ed EMIRATI arabi uniti solo a consentire a cittadini Arabi compagni di stati del GCC di entrare senza visto. Sudan accade per legare con questi paesi, tuttavia consente solo l’accesso gratuito per i cittadini dell’Egitto, Qatar, EMIRATI arabi uniti, Yemen e Siria. Iraq solo concede ai cittadini dell’Arabia Saudita e Bahrain visti all’arrivo in alcuni punti di ingresso. Visti i regolamenti per la regione Curda diversi e sono più lassi generale.

Solo Tunisini e Giordani possono liberamente entrare in Libia