EMIRATI arabi uniti Non un Paradiso per i Lavoratori Migranti



Una scintillante metropoli in aumento dal deserto, ha tutte le caratteristiche di un miraggio, e molti voce negli Emirati Arabi Uniti, per lavori di sapere per mantenere in questo modo.»È parte di un accordo, dice Karen Young, che era un professore di scienze politiche presso l’Università Americana di Sharjah, dal al. ‘Gli stranieri contribuiscono alla società, ma, come estranei, non sono parte di quella società. EMIRATI arabi uniti è la più densamente migranti popoloso paese del mondo. Circa il per cento degli EMIRATI arabi uniti nove milioni di persone che sono nati all’estero, in più di lavoro a tempo determinato-contratti di lavoro in una vasta gamma di colletti bianchi, colletti blu e di servizio del settore posti di lavoro. Solo una manciata di migranti sono state concesse la cittadinanza da quando il paese ottenne l’indipendenza nel. La mancanza di formale programmi di integrazione e altrimenti natura transitoria di lavoro negli Emirati Arabi Uniti e altri Costa del Golfo nazioni suggeriscono la mercificazione del lavoro, trading sogni di cittadini di paesi terzi sulla base di contratti temporanei per il rafforzamento dell’infrastruttura nazionale. Ma il sistema attuale si rivela redditizio per la maggior parte dei datori di lavoro e dipendenti, dicono gli esperti, e i lavoratori migranti sanno di cosa stanno firma per. Il giovane dice di aver sentito benvenuto in che la società, in particolare in aula che è rimasto uno spazio aperto di discussione e di dibattito.

Se una nazionale degli Emirati voleva il suo posto di lavoro. Come Emirato gli interessi nazionali continuano superiori a quelli dei singoli lavoratori, anche se, a nuove domande, è stato chiesto circa la identità migranti e diritti, come la stratificazione tra cittadini e non cittadini si approfondisce. Dubai ha un’economia basata su un miraggio, dice Syed Ali, sociologo e autore di»Dubai: la Gabbia Dorata. C’è un»tacito accordo»tra un luogo che ha molto poco di risorse naturali e il lavoro straniero che viene a colmare questa lacuna, egli dice, e funziona fintanto che tutti seguono le tacite regole. ‘L’accordo è quello di lavorare e godersi la vita — qui o una volta arrivati a casa i soldi che versate a patto di non impegnarsi in qualcosa di anche lontanamente politico. Tutti gli EMIRATI, la parte formale del contratto di lavoro in forma di kafala, o di sponsorizzazione, di sistema. Visti di lavoro per i lavoratori migranti sono sponsorizzati da Emirati individui o aziende, lasciando le protezioni di un governo centralizzato sistema di dietro. Amnesty International e da altre organizzazioni umanitarie hanno messo i riflettori sui disagi dei lavoratori migranti hanno affrontato, tra cui lo sfruttamento di lavoratori edili e disparità di protezione delle donne e dei lavoratori domestici. L’anno scorso, le leggi sono state messe in atto che sono stati destinati a prevenire contratto di sostituzione che le forze dei lavoratori migranti ad accettare salari più bassi di quello che era stato promesso, ma le riforme sono state generalmente lento a venire. Ma proprio come la caduta dei prezzi del petrolio costretto gli EMIRATI arabi uniti per diversificare la sua economia al di là del suo primo grande commodity, gli esperti dicono che le pressioni interne ed esterne a spingere la giovane nazione gradualmente riforma suo approccio alla sua seconda grande risorsa: il lavoro. E ‘un cambiamento culturale è l’inizio, dice il Giovane, ora residente scholar presso gli Stati Arabi del Golfo Institute di Washington. ‘La gente pensa, ‘quante persone ci vuole per farmi un caffè da Starbucks. e ‘Come molte persone ho bisogno in piedi intorno a me in casa. Pur avendo la maggior parte dei migranti-pesante popolazione nel mondo, gli EMIRATI arabi uniti è molto chiuso la concessione della cittadinanza, che gli studi hanno trovato di aumentare i salari, sia per gli autoctoni e gli immigrati. Par per una nazione Araba, Emirati cittadinanza è passato solo attraverso il padre e il matrimonio tra i cittadini è incoraggiata. Secondo un recente sondaggio, oltre il per cento di gli emiratini, dicono che il loro paese dovrebbe essere più aperta all’immigrazione, che è significativamente maggiore rispetto alla media globale di circa il sessanta per cento. Ma il potere dei politici e dei datori di lavoro e i recenti mutamenti politici sembrano separare ulteriormente i cittadini stranieri. ‘Non c’è nessuno scenario in cui gli EMIRATI arabi uniti vogliono più immigrati di diventare cittadini, Giovani, dice. E ‘stato una priorità cittadini prendono le risorse che hai dato e li rendono vantaggioso per i cittadini. Emiratina governo sta discutendo se i lavoratori migranti in nazionali ruoli come governanti e della cura del bambino devono essere coperti con il national labor codice o in un separato migranti il diritto del lavoro. In una recensione del lavoro domestico normativa in tutta la Costa del Golfo nazioni, i ricercatori Froilan T. Malit, Jr Safa Ghafoor trovato che le misure di politica, nonostante la continua revisione, non sono coerenti o abbastanza forte per mitigare violazioni di lavoro, minando l’efficacia e la stabilità delle istituzioni. Malit, che ha lavorato negli EMIRATI arabi uniti dal Ministero delle Risorse Umane e Emiratization, dice che alcune responsabilità con i paesi d’origine dei migranti. ‘All’origine di livello, si stanno gonfiando le opportunità, dice il nativo delle Filippine, un paese che è uno degli EMIRATI arabi migliori fonti di lavoratori migranti. Emirati datori di lavoro di pagare il reclutamento di agenti di migliaia di dollari, per ogni lavoratore, in modo che la forma dei migranti, di false promesse, di attirare a venire. Un report per l’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni, Malit e George Neurale trovato che la mancanza bilaterali accordi di lavoro e la politica del governo, di coordinamento sono i principali fattori che contribuiscono all’informazione asimmetrica, e poche possibilità di tutelare i lavoratori nel sistema kafala. Altri recenti sforzi per sequestrare i lavoratori migranti coinvolgere i contratti di lavoro che prevedono una formazione nel loro paese di origine, in modo efficace e rafforzare il capitale umano, di una persona con competenze specifiche e di esperienza, per essere trasferito negli EMIRATI arabi uniti, a un costo inferiore rispetto a livello nazionale. In alcuni programmi pilota, il trasferimento di una persona è ancora più esplicito, in quanto permette la nazionale ombra di un abile lavoratore migrante prima della sostituzione. ‘Il governo logica di questo è quello di aumentare il calibro dei dipendenti in alcuni campi e aumentare i salari in modo che alla fine i posti di lavoro diventano più attraenti per i cittadini, dice il Giovane. Ci sono stati un numero considerevole di licenziamenti in costruzione l’anno scorso, e i cittadini di sostituzione nati all’estero dei dirigenti in aziende come la società petrolifera nazionale e il fondo sovrano. Oltre il decenni, gli EMIRATI arabi uniti hanno visto i turni nei luoghi dove la sua migranti provengono da, troppo. Nel, i migranti dal sud-est Asiatico è venuto in favore perché erano meno politicamente, Giovane, dice. Nonostante le divisioni, i migranti hanno trovato un modo per rendere un paese che si rifiuta di concedere loro la cittadinanza sentire come a casa. Neha Vora, autore di ‘Impossibile Cittadini: Dubai Diaspora Indiana’ e professore associato di antropologia presso il Lafayette College, sostiene che è probabilmente più semplice Hindi — o Urdu-altoparlanti per ottenere intorno a molti quartieri, negli EMIRATI arabi uniti di arabo-parlanti. Per Indiana migranti e molti altri, in comunità con linguaggio familiare, cibo, vestiti e spazi religiosi a malapena a sentire come un sostituto per la casa di Bollywood film anche aperto lo stesso giorno, Vora dice. ‘Il confronto EMIRATI arabi uniti a luoghi come gli stati UNITI o l’Europa si assume che la gente è venuta a lavorare e stabilirsi in modo permanente e quindi non c’è bisogno di aiutarli a integrarsi in un qualche tipo di cultura maggioritaria, dice. ‘Ma il la domanda è: che cosa sono l’integrazione nel. ‘