L’Analisi comparativa della Partecipazione della Società Civile nelle Politiche Pubbliche Formulazione in Selezionati Paesi Arabi



Negli ultimi dieci anni, le organizzazioni della società civile nella regione Araba, hanno ottenuto significativi miglioramenti in termini di prestazioni e capacità per la richiesta di cambiamento rispetto a certe questioni

Al fine di rendere raccomandazioni volte a migliorare le prestazioni di tali organizzazioni e rafforzare il loro ruolo nell’influenzare il processo decisionale, ESCA ha condotto questa analisi comparativa della partecipazione della società civile nella politica pubblica in selezionati paesi Arabi

L’analisi comparativa è stata basata su studi di caso in quattro ESCA paesi membri, vale a dire la Giordania, il Libano, la Palestina e lo Yemen.

Gli studi di caso coperto le attività intraprese da organizzazioni della società civile e la loro modalità di lavoro nell’organizzazione di campagne di sensibilizzazione e demand-driven di proteste, e il raggiungimento di risultati concreti nell’influenzare la politica pubblica, con l’obiettivo di analizzare la loro capacità di partecipare in politiche pubbliche e nel processo decisionale

L’analisi conclude che la società civile, le organizzazioni hanno bisogno di concentrarsi sulla costruzione delle capacità istituzionali, valorizzando i loro strumenti di conoscenza, migliorando le loro competenze nella conduzione delle trattative e trovare delle alternative, e anche la necessità di passare da il monitoraggio e l’analisi della domanda e dell’guidato l’azione di pressione e per il progresso e il cambiamento