La Carta araba dei Diritti dell’Uomo — Difesa Penale

Seconda Versione del la Carta Araba dei Diritti dell’Uomo, adottata dalla Lega degli Stati Arabi su Maggio, durante il Vertice Arabo in Tunisia. Obbligo di ogni Stato Parte si impegna a garantire a ciascun individuo all’interno del suo territorio soggetto alla sua giurisdizione i diritti e le libertà riconosciuti nella Carta Araba, senza alcun distinzione per motivi di razza, di colore, di sesso, di lingua, di religione, di opinione, di pensiero, di origine nazionale o sociale, di ricchezza, di nascita o di disabilità fisica o mentale. Obbligo di ogni Stato Parte di adottare le necessarie misure per garantire l’effettiva parità